Casa > Notizie > Industria Notizie > I vettori Per iniziare semble .....
Certificazioni
Contattaci
Tel: + 86-0755-83497810
Email: info@nfctagfactory.com
Contattare la società

Notizie

I vettori Per iniziare semble NFC Portafoglio Implementazione Nel mese di novembre

  • Autore:Chuangxinjia
  • Fonte:www.nfctagfactory.com
  • Rilasciare il:2014-10-17
La joint venture di pagamenti NFC tra i vettori neozelandesi e la rete di pagamenti Paymark ha annunciato un nuovo marchio, una data di novembre per le sue prime prove e una partnership di marketing con Samsung.

chuangxinjia nfc supplier

semble

Semble è stato sviluppato da 2degrees, Spark New Zealand, Vodafone, Paymark e dai partner bancari ASB e BNZ.

Il servizio sarà disponibile "all'inizio del prossimo anno" per i clienti di qualsiasi operatore di rete mobile della Nuova Zelanda su una gamma di telefoni Android NFC. I dati personali degli utenti verranno archiviati in un elemento sicuro contenuto nella carta SIM emessa dal loro operatore di rete mobile.

"Ci saranno anche ulteriori livelli di sicurezza disponibili tramite un codice di sicurezza per l'app mobile wallet e il codice PIN o la sicurezza biometrica sul telefono", afferma la società.

Quasi un milione NFC i telefoni saranno in uso in Nuova Zelanda entro la fine del 2014, aggiunge Semble. "Le carte di credito e di debito disponibili nel portafoglio mobile Semble includono carte ASB e BNZ e un numero di carte AirPaint New Zealand che guadagnano punti Airpoints." Un pilota di mercato dal vivo inizierà a novembre e Semble sarà disponibile per i neozelandesi da cui scaricare Google Play nel 2015.

"Ulteriori carte bancarie, carte fedeltà, trasporti pubblici e molto altro verranno eventualmente integrati nei telefoni abilitati per Semble", spiega la società. "Semble ha anche stretto una partnership di marketing con Samsung che supporterà il lancio e il lancio iniziale di Semble."

"Inizialmente i clienti saranno in grado di pagare tramite smartphone per beni e servizi, ma alla fine Semble eliminerà la necessità di trasportare qualsiasi carta", afferma il CEO Rob Ellis.

"Presto gli utenti di smartphone saranno in grado di acquistare beni e servizi tramite i loro smartphone e sapere immediatamente se sono dovuti a quel caffè o voucher gratuito senza frugare nella loro collezione di carte fedeltà accumulate nel corso degli anni."

"Abbiamo già avuto un enorme interesse da parte di un mix davvero entusiasmante di aziende, tra cui vendita al dettaglio, fidelizzazione, biglietteria e trasporti. Non vediamo l'ora di offrire questi servizi aggiuntivi ai kiwi in futuro. "